top of page
  • qwerhjmbvcaerty

Il Lupo e la Luna- Pietrangelo Buttafuoco

lupo-luna-rcs1

Grande partecipazione di pubblico e un successo annunciato per la presentazione dell'ultima opera di Pietrangelo Buttafuoco, "Il Lupo e la Luna"   che si è tenuta presso la Sala Polifunzionale del Museo Crocetti, in via Cassia.

Nelle parole della nostra associata Vera Puoti la sintesi dell'atmosfera surreale in cui,  ancora una volta, con infinita gratitudine dell' Associazione M.Arte,  l'autore Pietrangelo Buttafuoco ci ha accompagnati con generosità.


Contar storie. Il contastorie. Vengono in mente personaggi d'altri tempi, un po' lisi e scanzonatamente malinconici, con ragazzini a naso in su seduti in circolo con gli adulti alle spalle, tutti in mezzo a una piazza di paese. Ma mi viene in mente anche La mia Africa con la bella scrittrice malata di sifilide che racconta storie su storie all'affascinato Robert Redford. Non sono le storie in se' a prenderci ma il modo in cui ci vengono narrate. Il modo evocativo che tesse intorno a noi una rete di immagini e di odori, di suoni e di sapori, ci fa provare il freddo e il caldo, la pioggia , il vento e il sole. E intanto dirige le nostre emozioni e ci porta con se' come il pifferaio magico, immergendoci nei meandri della fantasia. Pietrangelo Buttafuoco e' un contastorie, molto più che uno scrittore e come tale l'ha voluto l'editore Bompiani per il suo ultimo libro, Il lupo e la luna. Sta zitto dietro gli occhiali mentre altri presentano la sua opera. Dissertano di Mori e Cristiani, di Mediterraneo di Turchi e giannizzeri, di navi, di Sicilia, di crudeltà di una parte e dell'altra, e in tutto ciò di un ragazzino rapito che con la mamma stampata nel cuore, assorbe il modello comportamentale dei rapitori. Avventure e amore. Il ragazzo- lupo che scopre la malia della sua luna e al di la' della guerra scopre l'amore. Infine il contastorie si alza prende la parola e si anima. Richiama i nostri occhi come un imbonitore, oscillando su e giu' col corpo e con la voce, forse artefatto ma efficace. Il ragazzo rapito prende vita e noi precipitiamo in quella che Buttafuoco ci presenta come storia vera e ci racconta col fascino della fiaba. Avra' bambini quest'uomo? Chissà nella sua casa che sara' il momento della fiaba della buonanotte!

Vera Puoti

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Passeggiata letteraria

Domenica 17 marzo alle ore 10.30 si terrà la Passeggiata letteraria: “Sulle tracce di Caravaggio a Roma”. Come si sa Roma è la città che vanta, in tutto il mondo, il più alto numero di opere del genio

Avviso urgente per i membri del Direttivo

Cortesemente ma con la massima urgenza è necessario comunicare a Gianfranco Spiezia il codice fiscale di ciascun componente del Direttivo. Grazie

bottom of page